Barbera d'Alba Conterno Vigna Francia 2013

“Francia”: la Barbera d’Alba di Giacomo Conterno.

Ambasciatore del gusto.

La Barbera “Francia” di Giacomo Conterno è un vino rosso proveniente da uno dei vigneti più di pregio del panorama di Langa, del quale porta il suo nome. Inutile ribadire la mia predilezione per i vini di questa meravigliosa Terra!

Conterno è uno degli ambasciatori dell’eccellenza italiana  a livello mondiale: possiamo affermarlo in tutta tranquillità.

La vigna “Francia” è particolarmente vocata per la coltivazione di uve Nebbiolo e Barbera ed è coltivata con sistemi tradizionali lasciando nulla la caso: potature meticolose, eliminazione dei grappoli in eccesso, defogliazione precisa per permettere il passaggio del sole e dell’aria sull’uva. Sono accorgimenti semplici e antichi, ma indispensabili per ottenere vini di livello eccelso.

Il vino che nasce da questo terreno non ha bisogno di forzature, ma è sufficiente esaltare al massimo ciò che la natura ha messo a disposizione.

L’annata 2013 si presenta di un bel rosso rubino molto luminoso. I profumi sono chiari, decisi e spaziano dalla mora al lampone, dal mirtillo alla menta fresca. Non mancano inoltre note speziate e minerali. Alla beva è gradevolissimo, perfettamente equilibrato, avvolgente, con sensazioni di freschezza e di acidità ben bilanciate.

Non ci rimane che attendere di degustare il fiore all’occhiello dell’azienda: il Monfortino.

Scheda del vino: Barbera d’Alba Vigna Francia 2013. Conterno


CONDIVIDI SU:

Articoli correlati

  • Tutto nasce alle porte di Avignone, da cui il nome "Chateauneuf-du-Pape", che evoca gli anni in cui la città francese divenne sede papale. Qui l'equilibrio per grandi rossi è stato trovato grazie al sapiente assemblaggio di diciotto tipi di uve, che variano di vino in vino, ma le più usate…
  • Verso il 1860 un minuscolo parassita attaccò le radici delle viti europee, uccidendo le piante in pochissimo tempo. La fillossera, arrivata dall'America si propagò molto velocemente, distruggendo le vigne di intere regioni: solo i territori sabbiosi o vulcanici furono risparmiati, perché impedivano lo sviluppo dell'insetto sulle radici. Non potendo piantare…
  • I carciofi in questo periodo sono deliziosi. Perché non impiegarli in una semplicissima ricetta con il Camembert? TORTA DI CARCIOFI E CAMEMBERT   Ingredienti 2 rotoli di pasta sfoglia fresca 6 grossi carciofi 2 spicchi di aglio 200 grammi di camembert 2 uova 1 cucchiaio di prezzemolo 100 grammi di…