Ornellaia 2012 Bolgheri

Ornellaia 2012: l’eccellenza è servita.

Esempio di Super Tuscan

Ornellaia gode di ottima fama ed è ritenuto uno dei vini migliori al mondo. A mio modesto avviso, la fama è assolutamente meritata! E’ un esempio lampante dei risultati di eccellenza che si possono ottenere  quando tutto rema a favore, dalle vigne al terroir, fino al meticoloso lavoro in cantina.

Ci troviamo a Bolgheri, una piccola frazione del comune di Castagneto Carducci in provincia di Livorno. Qui le vigne godono delle brezze marine (siamo a pochi chilometri dalle coste del Mar Tirreno) e al tempo stesso sono riparate dai venti dalla prima fascia collinare dell’entroterra. Questa zona è famosissima per la produzione di Super Tuscans, rossi prodotti sulla costa toscana con l’impiego di vitigni bordolesi.

Ornellaia è il risultato dell’impiego di quattro uve differenti: Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Petit Verdot. Tutte queste uve conferiscono al vino caratteristiche diverse che mescolate tra loro creano un perfetto equilibrio gustativo. In questo vino sono coniugate potenza, eleganza, struttura, armonia e profondità aromatica.

Si presenta di un colore rosso molto intenso e l’esame olfattivo è davvero variegato: dal frutto rosso alle seducenti note di vaniglia e tabacco, per concludere pepe e noce moscata. Al sorso è elegante, pieno, vivo con un tannino evidente ma molto fine. Notevole la struttura ed equilibrata freschezza. Finale lungo e persistenza interminabile.

Una vera gemma enologica simbolo del panorama vitivinicolo mondiale.

Scheda del vino: Ornellaia 2012


CONDIVIDI SU:

Articoli correlati

  • Il Cabernet Franc è un vitigno che viene spesso impiegato insieme al Cabernet Sauvignon e al Merlot per produrre i vini "taglio bordolese". Un esempio  dell'assemblaggio dei due cabernet lo troviamo a Bolgheri, con il Sassicaia, del quale ci siamo già occupati più volte. E' un vitigno presente in Italia,…
  • Le pappardelle al ragù di cinghiale sono un classico delle tavole invernali. Vediamo un po' questa interpretazione abbinata al merlot.   INGREDIENTI 400 grammi di pappardelle 800 grammi di polpa di cinghiale 100 grammi di pomodori pelati 1 gamba di sedano 1 carota 1 cipolla piccola rosmarino salvia aglio bacche…
  • Il Terroir non è altro che il complesso insieme di fattori biologici (il vitigno), geografici, climatici, geologici che caratterizza il vino che vi si produce. Quindi il terroir , che può racchiudere tutti i fattori di spazio, luogo, clima, microclima, è il concetto di luogo e di spazio più potente…